Controllare la crescita delle piante presto sarà possibile

Scoperto il meccanismo alla base della crescita delle piante. Foto di timsnellLa scoperta del prof. Paolo Costantino e del suo staff ha permesso di evidenziare la modalità attraverso la quale auxine e citochinine (ormoni vegetali) agiscono sui processi di accrescimento dei tessuti vegetali radicali. Studiando la radice della Arabidopsis thaliana sono riusciti a capirne il meccanismo di azione dei fitormoni.

La coordinatrice dello studio, Sabrina Sabatini, si dice fiduciosa di questa nuova strada per accelerare i processi evolutivi delle specie coltivate. Con questa scoperta sarebbe infatti semplice far crescere maggiormente le radici per farle approfondire fino al raggiungimento della falda o viceversa evitare che raggiungano zone con concentrazioni saline eccessivamente elevate.

Future applicazioni segnerebbero inoltre un punto di svolta nella produzione dei tanto odiati/amati OGM che potrebbero risultare surclassati. Ancora è presto per delineare il futuro della scoperta, forse segnerà il primo passo per capire meglio i diversi meccanismi cellulari sia dei vegetali che animali. Aspetto vostri commenti per sapere come la pensiate in merito: se avete paura di una scienza sempre più "invasiva" o se ne siete rincuorati.

» Repubblica.it
» ANSA.it

Foto | timsnell

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: