Cocktail ecologici per le feste natalizie

Cocktail ecologici per natale Vigilia, Natale, Capodanno, un semplice aperitivo a casa con gli amici. Di scuse per bere un po' ce ne sono tante in questo periodo. Vogliamo fare gli ambientalisti anche in questo caso? Ecco un paio di semplici consigli da seguire.

Alla base di tutto, ovviamente, scegliamo ingredienti per i nostri cocktail che siano biologici. Frutta a volontà, ma anche liquori vari oramai abbondano sul mercato. Parliamo di superalcolici tradizionali, ma la nostra varietà culinaria e culturale in Italia ci porta a uno spettacolare campionario di prodotti locali come i vari limoncello, rucolino, nocino, mirtillino e grappe a non finire (consigli per allungare l'elenco?). Tutti prodotti sani e che in un bel cocktail danno sempre quel pizzico di sapore particolare.

Se non troviamo prodotti strettamente biologici o artigianali, allora che siano locali. Ovvero che nella nostra Caipiroska non ci sia vodka che ha viaggiato per chilometri e chilometri prima di arrivare nel nostro bicchiere. Sapete come ci sta bene poi con frutta di stagione italiana e un pizzico di zucchero di canna?

Il top dei top sarebbe imparare a fare tutto da soli, liquori compresi, con prodotti biologici scelti con le nostre manine. Oddio, è legale distillare in casa? Si se in piccole quantità per uso domestico e non per uso commerciale. Quindi non ci ferma nessuno per preparare i nostri personali cocktail ecologici, e se siamo a corto di idee internet ci viene prontamente in soccorso con molte ricette.

Via | Treehugger
Foto | kspoddar

  • shares
  • Mail