Rinnovabili, l'Europa impone all'Italia gli obiettivi del pacchetto clima

il parlamento europeoNiente da fare per le richieste avanzate dall'Italia all'Europa in merito ai veti sul pacchetto clima 20-20-20: unica concessione la clausola di revisione nel 2014, come riferisce l'europarlamentare Umberto Guidoni:

nonostante le minacce, gli obiettivi per l'Italia non cambieranno. La clausola di revisione nel 2014, che il governo italiano ha fortemente voluto, riguarda solo i meccanismi di cooperazione fra Stati, cioè i progetti comuni e la possibilità di trasferire quote di rinnovabili da un paese all'altro. Si tratta di una norma che consente di conteggiare l'energia prodotta da fonti rinnovabili, ma non ancora utilizzata per la mancanza di connessione, che potrebbe riguardare la sponda sud del Mediterraneo.

La decisione giunge a pochi giorni dall'incontro del Consiglio dell'11 e 12 dicembre previsto tra i rappresentanti dei 27 che faranno il punto sulla situazione degli accordi e dopo che Angela Merkel Cancelliere tedesco aveva iniziato a mostrare le prime perplessità, finendo per abbracciare le posizioni dell'Italia e della Polonia in merito alla richiesta di veti.

Via | Comunicato stampa
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: