Honda lascia la F1 e si dedica solo ai motori elettrici, meglio se di motocicletta

Honda, lascia la F1 Honda lascia la F1. La notizia ha creato un terremoto nel settore auto. Intanto la casa giapponese fa sapere che grazie a questa decisione risparmierà 420 milioni di euro all'anno. Se trovano un acquirente per il team entro pochi giorni è bene altrimenti tirano giù la saracinesca. Anche se resta in piedi il Gran Premio in Giappone nel 2009.

L'abbandono del circo della Formula 1 non è solo legato alla crisi ma proprio ad un nuovo assetto che Honda intende darsi rivolto ad un ritorno al passato fatto di motociclette ma dal cuore eco, cioè con motori elettrici.

Delineando i futuri passi del colosso automobilistico giapponese e specificando che la crisi è a medio e lungo termine, nel discorso di fine anno tenuto ieri, Takeo Fukui CEO di Honda ha detto:

Le sfide che Honda deve affrontare, non sono sostanzialmente cambiate. Più che mai, Honda concentrerà le proprie risorse sullo sviluppo dei carburanti. Le chiavi per raggiungere questo obiettivo sono nei motori elettrici, anche modelli ibridi, nonché i motocicli e automobili piccole.

Via | Vincenzo Borgomeo, greeencar congress, autoblog
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: