Gas, l'Ucraina blocca le forniture. L'Europa protesta

crisi del gas in ucraina Il rituale del blocco delle forniture di gas si ripete anche quest'anno: per ora la riduzione è di un terzo e per ora a non ricevere il metano sono Turchia, Romania e Grecia. Ovviamente è la Russia a diminuire il volume di gas fornito all'Ucraina che lo fornisce dai suoi gasdotti all'Europa. Motivo? Rivedere i contratti.

Insomma, fa freddo e il momento è buono per chiedere un aumento. Sporca speculazione. Il nostro Ministro Scajola qualche giorno fa si è affrettato a dire che per il 90% l'Italia è coperta nei suoi fabbisogni. Ciò non toglie che probabilmente ci saranno ritocchini sulle future bollette. Resta il problema di fondo che non siamo autonomi per quanto riguarda la produzione di energia, non investiamo abbastanza nelle energie rinnovabili, anzi gli incentivi vengono fatti saltare.

Intanto una delegazione europea è impegnata in un incontro a Kiev con i rappresentanti ucraini e russi.

Via | 20minutes
Foto | Kievukraine

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: