Nigeria, multati i motociclisti che indossano caschi fatti con le zucche


La notizia è curiosa e arriva dalla Nigeria, dove il Governo ha deciso di multare i motociclisti indisciplinati che indossano invece che di un casco regolamentare uno fatto con le zucche.

La tradizione dell'uso delle zucche d'acqua, Lagenaria siceraria, in Nigeria è antichissima, private dei semi e seccate servono sopratutto per trasportare liquidi, ma di certo non sono adatte a proteggere le teste durante gli incidenti stradali che sembrano essere numerosi anche da quelle parti (muoiono ogni anno circa 4000 motociclisti).

Ad essere coinvolti nella geniale trovata di assecondare la legge, con l'uso appunto di caschi vegetali, sono i moto-tassisti, una categoria numerosa che assicura i collegamenti e il trasporto pubblico. Ma già ad una cinquantina di loro, a Kano, è stata sequestrata la moto e sono stati multati.

La notizia mi porta ad un paio di considerazioni: la Nigeria è poverissima e giustamente le persone cercano di arrangiarsi come meglio possono; più che sequestrargli la moto e multarli, sarebbe stato meglio se il Governo avesse ritirato i caschi-zucca e li avesse messi in vendita su e-bay. In cambio avrebbe potuto regalare ai moto-tassisti un casco vero e nuovo.

Via | BBC News
Foto | News motorbiker

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: