Dall’America la possibilità di “resuscitare” gli animali estinti

dinosaur in the skyLa rivista britannica New Scientist ha pubblicato una "resurrection list" degli animali estinti da anni e che, grazie al Dna, gli scienziati potrebbero far tornare in vita, dopo aver ricostruito la loro sequenza genica. Secondo i ricercatori della Pennsylvania State University basterà recuperare il Dna dall’ animale e poi trovare una specie simile nella quale impiantare l'embrione in cui è stato inserito il Dna ricostruito.

La difficoltà sarà quella di riuscire a recuperare un campione di Dna intatto, in quanto la sua conservazione è legata a specifiche condizioni ambientali: clima freddo e secco e ambienti bui. Visto, inoltre, che il Dna sopravvive per un milione di anni “soltanto”, le specie da studiare saranno quelle di recente estinzione.

In cima alla lista troviamo, quindi, la tigre dai denti a sciabola, l'alce irlandese, un gigantesco cervo estintosi 7.700 anni fa, il dodo, un uccello scomparso nel 1690, il moa, una specie di struzzo estinto nel 1500, l'orso gigante dalla faccia corta, alto sei metri e vivente ben 11.000 anni fa, e la tigre della Tasmania, scomparsa nel 1936 e della quale alcuni scienziati sarebbero già riusciti a resuscitare un gene, impiantandolo in un topo.

Foto | derek*b

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: