Livelli del mare in crescita per il prossimo secolo.

Il mare nel prossimo futuro sarà più alto di un metro. Immagine dal sito dell'Università di CopenaghenA seguito dell'interessante discussione sorta con il post di Roberto Bosio "La bufala del riscaldamento globale?" cerchiamo di approfondire la tematica, portando nuovo ossigeno al post con questo studio condotto da scienziati europei e pubblicata su Climate Dynamics in cui, secondo le previsioni dell'equipe coordinata da Aslak Grinsted geofisico presso l'Università di Copenaghen, nel prossimo secolo ci sarà un innalzamento di circa 80cm del livello del mare.

Questo il quadro prospettato se si considera un incremento medio della temperatura di 2°C, ipotesi considerata ottimistica, mentre con valori doppi, intorno ai 4,5°C il mare salirebbe di 135cm. Valori certamente non rassicuranti, come non rassicuranti sono le affermazioni del dr. Grinsted secondo il quale oramai abbiamo già superato il punto di non ritorno; infatti non solo non basterebbe fermare il surriscaldamento globale, ma addirittura dovremmo ridurre la temperatura di 0,6°C per bloccare l'innalzamento del mare.

Il problema che i ricercatori pongono, porta con se una certa sicurezza del fatto che tali fenomeni contraddistingueranno questo secolo e probabilmente i prossimi, il che implica una revisione dei concetti urbanistici ed architettonici finora usati onde evitare un eccessivo numero di sfollati. Bisogna agire prima che si arrivi letteralmente con l'acqua alla gola. Ora lascio, come di consueto, libero sfogo ai vostri commenti.

» Università di Copenaghen

Via | Cordis.Europa.eu
Foto | dal sito dell'Università di Copenaghen

  • shares
  • Mail
41 commenti Aggiorna
Ordina: