Un contadino alla Casa Bianca

Obama il primo Presidente locavoro. Foto dal sito WhiteHouseFarmer.comPotrebbe sembrare il titolo di una commedia comica o demenziale invece è quello che sta per accadere nella casa presidenziale. L'idea è nata a seguito di un articolo di un giornalista del New York Times (Michael Pollan) che ha proposto di inserire all'interno della residenza questa figura per autoprodurre alimenti biologici sacrificando una parte dell'immenso giardino.

Al momento tuttavia non c'è una presa di posizione da parte dello staff del Presidente, ma l'amministrazione sembra essere positiva in merito a tale figura. Sul sito White House Farmer la voce circola sempre più insistentemente e numerosi agricoltori biologici si sono detti disposti a diventare il contadino di fiducia di Obama.

Vedremo come evolverà la cosa, di certo sarebbe un bel segnale per le produzioni a chilometri zero che avrebbero in questo modo una cassa di risonanza immensamente maggiore rispetto a qualsiasi altro mezzo mediatico tradizionale. Sarebbe un buon modello che potrebbe arrivare tra qualche anno pure da noi. In questa politica del "tag cloud" basta far entrare certe parole nel lessico comune per aver subito un riscontro istituzionale.

Via | Phisorg.com
Foto | dal sito White House Farmer

  • shares
  • Mail