Case in bambù

Bambù per costruire le case. Foto di JoiDopo le case di legno, in paglia, di pallet, di spazzatura, ecco che le caratteristiche meccaniche ed ambientali del bambù vengono portate in auge da un concorso della Fondazione Altran. Il titolo del concorso era "Composti a base di bambù per abitazioni sostenibili" e se l'è aggiudicato Francisco Gallo Mejia, un ricercatore dell'Università dei Paesi Baschi. Il progetto riguarda essenzialmente la costruzione di un fabbricato utilizzando il bambù guadua per creare dei materiali economici ed energeticamente efficienti.

Le ripercussioni di questa tecnologia sono di tipo sociale ed ambientale. Le prime in quanto l'economia delle popolazioni in cui questo progetto prenderà il via prevederà delle forme di imprenditoria, le seconde consentono di intrappolare la CO2 atmosferica, ridurre l'occupazione del suolo ed i tempi per la coltivazione delle piante, ma anche dal punto di vista produttivo si potranno utilizzare strumenti semplici e facilmente trasportabili.

Il progetto mi sembra interessante perchè lega il territorio alle proprie risorse, un po' quello che veniva fatto prima dell'avvento del calcestruzzo, unito ovviamente alle scoperte sulla scienza dei materiali fatta fino ad ora. Interessante è anche sfruttare le peculiarità del bambù oltre che al più classico accessorio quali skateboard o notebook. Staremo a vedere quello che ne uscirà, ma le premesse mi sembrano esserci tutte.

Via | Infobuild
Foto | Joi

  • shares
  • Mail