Indonesia, sovvenzioni statali ai biocarburanti con olio di palma

La palma dell'olio La compagnia petrolifera statale indonesiana Pertamina prevede, per quest'anno, di miscelare il proprio petrolio con 580.025 chilolitri di olio di palma e così il Governo di Jakarta ha annunciato che sosterrà la produzione di biocarburanti qualora dovessero superare il costo del petrolio.

Dunque, gli impegni di protezione di foreste e torbiere diventano più complessi da mantenere. Già nella sola isola del Borneo in circa 20 anni, oltre 10mila chilometri di foreste sono stati trasformati in piantagioni di olio da palma.

Scrive l'Osservatorio sulle foreste primarie:

Intanto un nuovo articolo pubblicato sulla rivista scientifica Human Ecology conferma i timori già espressi dalla comunità scientifica: non vi sono abbastanza terreno, acqua e energia per sostituire il petrolio, ormai in esaurimento, con biocarburanti. L'articolo Food Versus Biofuels: Environmental and Economic Costs, di David Pimentel, della Cornell University, analizza gli mpatti sugli ecosostemi e sulla sicurezza alimentare, oltre alle emissioni di CO2 prodotte dal drenaggio delle torbiere, ma non si ferma qui. Afronta anche il bilancio energetico degli agroarburanti, e il risultato e' sempre lo stesso: negativo. La produzione di un litro di biocarburante richiede molta più energia di quanta questo non sia in grado di generare.

Via | Comunicato stampa
Foto |Alibaba

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: