Collettori solari copiati dalle farfalle

Collettori solari per migliorare le efficienze delle DSSC. Foto dal sito pubs.acs.orgCapita spesso e sempre più frequentemente che gli scienziati si accorgano della stupefacente complessità della natura. Ecco che quindi si ricorre ad una riproduzione in laboratorio di quello che millenni di evoluzione hanno creato. Questa volta le ali delle farfalle sono state studiate per la presenza di micro collettori presenti sulle loro ali.

Alcuni scienziati cinesi e giapponesi hanno ben pensato di sfruttare queste strutture per incrementare le efficienze delle dye sensitized solar cells (DSSC). Queste celle, caratterizzate da bassi costi, presentano di contro una ridotta efficienza che mediamente non supera il 10%. Grazie a questa nuova tecnologia sarà presto possibile superare tale limite (anche se ancora non ci sono dati in merito) e chissà quali ripercussioni avrà sul futuro delle celle solari a basso costo.

Via | Chemistry of Material
Foto | dal sito Chemistry of Material

  • shares
  • Mail