Stop the fever: la città virtuale degli abitanti che aiutano il clima

STF City: La città del risparmio di CO2

Sono diventata da poco cittadina di Stop The Fever City, con tanto di attestato del sindaco Zero Ciodue. La città si trova su internet, è stata fondata da Legambiente, ed è abitata da cittadini, scuole, enti pubblici e aziende che si impegnano ad adottare comportamenti responsabili che in ultima analisi si traducono in risparmio di emissioni di CO2, e quindi che fanno bene al clima (e a noi).

Al momento, il mio risparmio è di 1.145,13 Kg di CO2 così distribuiti tra le 4 categorie di impegni:
* 208,13 Kg Riciclo e riduco
* 313,00 Kg Elettricità in casa
* 624,00 Kg Mi muovo
* 0,00 Kg Pianto nuovi alberi
Ahimè vivo in appartamento e non ho la libertà di piantare alberi in cortile, ma ci proverò alla prossima assemblea di condominio. L'obiettivo è di diventare bravissima come Mario Rossi, il cittadino modello di STF City che risparmia acqua, ricicla i rifiuti, usa molto il treno e lascia a casa la macchina, mangia meno carne e non beve acqua in bottiglia, e ha cambiato tutte le lampadine di casa, giusto per fare qualche esempio del suo perfetto comportamento ecovirtuoso.

Oltre alla giornata tipo di Mario, il sito ovviamente porta una serie di documenti e informazioni sul tema, segnala notizie, campagne e iniziative, ed è anche possibile caricare il proprio video con le proprie tue azioni virtuose, come hanno fatto alcuni testimonial come Piero Chiambretti, Stefano Accorsi, Maurizio Costanzo, e Sergio Muniz.

Via | Legambiente

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: