Le comunità batteriche e la loro ecologia

L'ecologia dei sistemi complessi: uno studio italiano analizza le colonie batteriche. Foto prep4mdI batteri vivono in comunità, ognuna delle quali costituita da gruppi di diverse specie più o meno numerose. Esistono tuttavia comunità in cui si verifica uno squilibrio, ovvero in cui si formano dei gruppi dominanti. Un nuovo studio condotto dall'Università di Milano in collaborazione con l'Università di Gent in Belgio, ha scoperto interessanti sviluppi sull'ecologia di queste comunità.

A riprova dei concetti generali dell'ecologia, i ricercatori hanno verificato che le comunità in cui sono presenti più specie e con popolazioni maggiormente equilibrate, superano meglio eventi stressanti rispetto ai gruppi contenenti poche specie dominanti. In particolare si è notato un migliore risultato nelle colonie caratterizzate da un numero uniforme di individui tra le diverse specie.

Questa ricerca assieme ad altre rientrano in un progetto volto ad individuare i fattori chiave delle comunità microbiche per eventuali applicazioni in campo microbiologico, agrario, ambientale ma anche per molte tematiche legate alla salute; insomma ogni settore in cui i batteri la fanno da padrona. Un passo in avanti per cercare di capire le dinamiche dei sistemi complessi.

Via | Università di Milano, Adnkronos
Foto | prep4md

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: