BikeMi: ogni bici costa al Comune di Milano 1000 euro all'anno

caro bikesharing Vi parlavo qualche mese fa del lancio di BikeMi, il servizio di bike sharing a Milano, un servizio dalle nobili intenzioni, ma che si appoggia su infrastruture insufficienti.

Questa volta dopo la macanza di piste ciclabili sotto accusa sono i costi di manutenzione del servizio: ogni bicicletta costa, in termini di manutenzione totale, alle casse comunali 1000 euro all'anno che moltiplicati per le 1200 biciclette in circolazione...fate un po' voi il conto. In futuro le bici dovrebbero arrivare a 5000 unità.

Scrive Chikatetsu su 02Blog:

ero rimasto che la manutenzione veniva effettuata dalla società appaltatrice in cambio della concessione di spazi pubblicitari. Da quanto leggo invece i consiglieri comunali, sia a destra che a sinistra, sono rimasti esterefatti dalla spesa (non la conoscevano prima?) e si preoccupano dell’esborso. Intuisco quindi che i soldi usciranno dalle casse del comune e qualcuno, in consiglio comunale, dice provocatoriamente che a sto punto conviene acquistare bici e regalarle ai cittadini, che probabilmente costerebbe meno.

Via| 02blog
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: