Roma, chiude il bikesharing: la protesta dei ciclisti domani in Piazza di Spagna

Stop al bike sharing a roma

Alle ore 23.00 di sabato 14 marzo, Cemusa si appresta a sospendere Roma’n’bike il servizio di bike sharing a Roma. La decisione è stata presa dalla multinazionale spagnola dopo tre mesi in regime di proroga che non hanno portato ad una transitoria o definitiva regolamentazione contrattuale del rapporto con il Comune.

E protestano i ciclisti romani:

Alemanno e De Lillo fanno intendere che dietro alla comunicazione di Cemusa ci sia in realtà l'intenzione di forzare la mano al Comune per la concessione di spazi pubblicitari in Centro. Non mancano ovviamente interpretazioni politiche della vicenda, che vorrebbero l'attuale amministrazione sospettosa verso Cemusa perché scelta dalla precendete giunta veltroniana. Sempre Alemanno parla di piani complessivi da realizzare e di servizio da preservare. La realtà è una sola: il servizio sarà sospeso e Roma resterà per il momento senza servizio di bike sharing. Il presidente del 1° municipio ha indetto una manifestazione per domani mattina, sabato 14 marzo alle 12.00, in piazza di Spagna per protestare contro questa situazione.

Via | 06blog, romapedala
Foto | 06blog

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: