King Kong, i commenti degli ecologisti

King KongLa casa di King Kong (un'isola da qualche parte nell'oceano Indiano) è piena di errori dal punto di vista ecologico che contrastano con le attuali conoscenze scientifiche. Eccone qualcuno:
ci sono una grande quantità di enormi predatori, ma ciò è impossibile in un'isola. Un ambiente piccolo e isolato sfavorisce i grandi predatori, a Cuba per esempio il predatore più grande è una lucertola.

I creatori del film dal canto loro non volevano fare qualcosa di realistico. Il T-REX, per esempio, ha tre dita anzichè due (un tributo al vecchio film). I movimenti del maxi gorilla invece sono più accurati in questa versione rispetto alla precedente in cui lo scimmione camminava su due zampe.

Ma alla fine... A chi interessa tutto cio?

[via National Geographic]

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: