Kazakistan, apre la banca del carburante nucleare

Kazakistan banca nuckeare Avrà pensato Nursultan Nazarbayev Presidente del Kazakistan, sentendo le notizie di una ripresa della costruzione di centrali nucleari, che forse è meglio mettersi in affari prima degli altri e dunque ha annunciato che il suo Paese è disposto ad ospitare una banca di carburante nucleare.

Scrive AsiaNews:

Questa banca produrrebbe uranio arricchito, necessario per i reattori nucleari, che potrebbe vendere ai Paesi che utilizzano l’energia nucleare a scopi civili ma che sono privi di carburante nucleare. Il Kazakistan ha giacimenti pari a circa il 20% dell’uranio del mondo. La Iaea avrebbe un ruolo di supervisore.

Chi benedice il Kazakistan come banca di carburante nucleare? La Russia e gli Stati Uniti (che già da due anni ha stanziato 50 milioni di dollari) e la notizia è stata data nel corso di una conferenza stampa tenuta assieme a Mahmoud Ahmadinejad Presidente dell'Iran, che ha espresso il suo "sostegno" chiarendo però che l'Iran non sarà cliente della banca.

Via | Asianews
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: