Spiegata la visione notturna dei mammiferi

Spiegata la visione notturna dei mammiferi. Foto lawmurrayLa visione notturna degli animali è rimasto per molto tempo un mistero. Recentemente dei ricercatori tedeschi ed inglesi hanno scoperto esattamente come funziona l'occhio dei mammiferi notturni. Gli studiosi hanno notato una particolare conformazione del DNA che viene sfruttata per migliorare la visione di queste specie.

I nuclei dei bastoncelli di animali diurni svolgono il compito di diffondere l'irradiazione. Viceversa negli animali notturni, i suddetti nuclei si comportano come una lente per consentire di catturare maggiormente la luce residua.

Il nucleo delle cellule dei bastoncelli presentano in queste specie una conformazione invertita e con strutture tali da consentire al fascio di luce di non disperdersi come accade nei bastoncelli convenzionali.

Dal punto di vista evolutivo sembrerebbe che la visione notturna sia apparsa precocemente e che, per quanto in natura venga favorita una struttura convenzionale, ci sono stati diversi momenti in cui alcune specie si sono adattate a scarsi quantitativi di luce per poi tornare ad essere diurni.

Via | Cordis, Cell
Foto | lawmurray

  • shares
  • Mail