Influenza suina in Messico: si rischia la pandemia

In Messico un ceppo di virus che causa nei suini l'influenza è mutato e dagli animali è passato all'uomo. Questa è la storia breve storia del virus A/H1N1 che sta portando il caos in Messico dove già sono decedute 60 persone e ne sono restate contagiate un migliaio. Anche il resto del Sud America è in allarme e l'OMS pensa vi sia un rischio pandemia anche se non si è ancora ufficialmente espressa.

L'influenza è pesante e nel video che vi propongo su sono esposti i sintomi: febbre alta, dolore alle ossa e complicazioni respiratorie pesanti quali la polmonite.

Riferisce El Universal:

L'attuale vaccino contro l'influenza suina può essere applicato ai suini per evitare che si ammalino, ma non vi è alcun vaccino per l'uomo. Questo nuovo virus, mai visto nel mondo, è una miscela di influenza aviaria, suina e umana.

Per ora non ci sono Alert riguardati l'Italia ma solo rassicurazioni circa il fatto che non importiamo carne suina dal Messico. Ma il contagio non avviene attraverso la carne dei suini macellati. La Francia ha aperto una unità di crisi per monitorare i viaggiatori.

Via | Univision, Prensa latina, Le Figaro

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: