L'aggressività dei cani dipende dall'educazione?

Cane aggressivoMolti cani vengono ogni anno uccisi o abbandonati a causa del loro atteggiamento violento, tuttavia, stando ad un recente studio pubblicato, il loro comportamento aggressivo dipenderebbe sostanzialmente dall'educazione impartita sugli animali da parte dei proprietari. A dimostrarlo è un gruppo di ricerca dell'Università di Cordoba (UCO), che ha analizzato il comportamento di razze di cani ritenute aggressive per natura.

Secondo Joaquín Pérez-Guisado, autore principale dello studio, la principale causa che porterebbe ad un comportamento aggressivo sarebbe da attribuire al fatto che gli animali non ricevano da parte dei loro padroni un'adeguata educazione che li indirizzi all'obbedienza, fattore quest'ultimo dovuto o all'inesperienza dei padroni che non sono mai stati in possesso di un animale in precedenza o semplicemente per indifferenza degli stessi.

Altre cause emerse, seppur in misura minore, quelle di non porre un limite alle razioni di cibo giornaliere e al fatto di dedicare all'animale poco tempo per le consuete passeggiate durante la giornata.

Lo studio in sostanza rivela che un'altissima percentuale di cani diventa aggressivo per almeno uno di questi motivi precedentemente elencati, dimostrando definitivamente che la causa di tutto sarebbe da imputare fondamentalmente all'educazione impartita dai padroni e non, contrariamente a quanto si pensa, al comportamento aggressivo del cane stesso.

La ricerca è stata eseguita su un campione di 711 cani (354 maschi e 357 femmine) di cui 594 di razza pura. Sono state osservate diverse razze fra cui: il pitbull americano, il pastore tedesco, il boxer, il dobermann, e altri più docili quali il Chihuahua. E voi cosa ne pensate? Ritenete che, sulla base delle vostre esperienze e conoscenze, tale studio possa essere ritenuto attendibile?

Via | Medwelljournals.com
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: