Differenziata a Napoli: sacchetti e contenitori si possono abbinare?


Il lettore Giovanni Migliori, di Portici in provincia di Napoli, in una lettera al Corriere della Sera si chiede:

Quale mente geniale è stata capace di creare un impossibile abbinamento tra il sacchetto dei rifiuti per la raccolta dell’umido e il contenitore in plastica ad esso abbinato? Sfido chiunque a fissare sui quattro spigoli del contenitore in plastica il sacchetto in questione senza romperlo! E’ nettamente più piccolo!

Il governo nazionale e le istituzioni locali ormai da tempo vantano la risoluzione dell’emergenza rifiuti a Napoli e in Campania. A parte le voci di protesta di chi continua a lamentarsi per il proliferare di discariche e inceneritori sul territorio, sono in pochi a contestare le politiche utilizzate per risolvere l’emergenza.

Emergenza che però dovrebbe sfociare in una diversa gestione dei rifiuti, per evitare il ripetersi di situazioni come quelle che l'anno scorso sono finite su tutti i media internazionali. In primo luogo, quindi, è essenziale che in Campania (come in tutto il Paese) si sviluppi la raccolta differenziata. Sviluppo difficile, se per il cittadino continua ad essere una gran fatica separare i propri rifiuti.

Via | Corriere della Sera
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: