L'Australia uccide 6000 canguri per salvare le altre specie

canguri australia

I canguri in Australia sono troppi e, sebbene la decisione di eliminarli sia stata più volte rimandata perchè le autorità pubbliche sono riluttanti a massacrare il proprio simbolo nazionale, ora l'ora dei canguri è arrivata. Quelli condannati a morte sono 6000 e il massacro è iniziato lo scorso venerdì e a nulla sono valse le proteste degli animalisti.

L'uccisione dei canguri servirebbe a proteggere gli altri esemplari che condividono l'habitat erboso con i canguri. Brian Dawson, brigadiere dell'esercito del massacro ha comunicato che l'azione mira a ridurre la presenza dei canguri ad un "numero sostenibile" e che la decisione di uccidere 6000 esemplari corrisponde al comportamento di un "proprietario responsabile" che tutela tutti gli abitanti dell'area. Il massacro dei canguri, in un'area di circa 3000 ettari, continuerà con battute notturne fino ad agosto, senza pausa.

Le proteste, già avviate, si intensificheranno di sera in sera per cercare di fermare il massacro dei canguri e, secondo Bernard Brennan, presidente del gruppo del Fronte di Liberazione Animale di Canberra, i manifestanti arriveranno numerosi da tutta l'Australia, intenzionati a fermare il massacro. Quale altra soluzione proporreste per salvare l'ecosistema della prateria e assolvere dalla morte i 6000 canguri condannati?

via| msnbc

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: