Mix energetico al 100% di energie rinnovabili? Secondo gli spagnoli si può

Bandiera spagnolaVi immaginate un Paese industrializzato in cui il mix energetico sia composto da energie rinnovabili al 100%? Secondo gli Spagnoli sarebbe possibile, o almeno lo sarà entro il 2050. Questo emergerebbe dal documento messo a punto dall'APPA (un'associazione per lo sviluppo delle energie rinnovabili in Spagna) e Greenpeace.

Il documento, che è una sorta di progetto preliminare da presentare al governo, ha come scopo quello di recepire la direttiva europea in materia di energie rinnovabili. In sostanza vengono fissate le linee guida per raggiungere l'obiettivo in modo tale da coprire con fonti energetiche pulite i consumi di elettricità nello Stato iberico.

Se venisse applicata una legge come questa, spiega José María González Vélez , presidente della Appa, il Paese sarebbe in grado di creare un forte e serio di sviluppo di autosostentamento energetico. Il raggiungimento di tale modello presupporrebbe un investimento di circa un miliardo di di euro. Gli Spagnoli più avanti noi?

Forse si, se però da un lato c'è una certa ammirazione per le politiche in materia di energie rinnovabili che negli ultimi anni sono state portate avanti, dall'altro vi sarebbero da sottolineare due motivazioni che mi spingono a pensare come vi sia un eccesso di ambizione nel piano. Innanzitutto ritengo che quarant'anni siano un lasso di tempo eccessivamente breve per stravolgere un sistema energetico di un paese industrializzato.

La cosa che però mi lascia più scettico è il limite tecnico che un simile obiettivo imporrebbe. La rete elettrica ha infatti bisogno di impianti di produzione che garantiscano in maniera continua l'apporto di energia, cosa che purtroppo le tecnologie rinnovabili difficilmente sono in grado di offrire. A tal proposito abbiamo parlato su Ecoblog qualche giorno fa dell'aspetto relativo allo spegnimento delle turbine eoliche durante la notte.

Certo, si può anche sperare che le tecnologie migliorino sensibilmente da qui a quarant'anni, anche se il percorso appare particolarmente difficile da perseguire. Il programma è comunque degno di ammirazione tanto che il governo locale avrebbe fatto trasparire la possibilità di prenderlo in considerazione. E' infatti dalle sfide più difficili che nascono spesso i migliori risultati, quegli stessi risultati che dalle nostre parti continuano ad essere solamente dei lontani miraggi.

Via | Appa.es
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: