Buone notizie

SorridiEcco una carrellata di Buone Notizie che sia di buon aspucio per il nuovo anno che sta per arrivare.

Primo passo per la creazione di un istituto ambientale
L’UNESCO e l’Italia hanno dato il via alla creazione di un istituto per lo sviluppo ambientale con sede a Trieste che offrirà un programma internazionale di istruzione, preparazione e sviluppo delle capacità nell’ambito dello sviluppo ambientale. Seguendo l’usuale procedura per l’attuazione di un tale progetto, il Direttore Generale dell’UNESCO Koichiro Continua...

Incentivi per chi passa al car sharing
Buone notizie per chi vuole passare al Car Sharing: arrivano incentivi alla rottamazione. In pratica distruggendo la propria vecchia auto e aderendo a questa nuova formula di trasporto si potrà avere un bonus di 700 euro. Una bella cifra, che darà sicuramente un nuovo impulso al settore, e che costituisce un primo, importante, passo verso "l'incentivo Continua...

Vernice ecologica dai pomodori
Ridurre l’inquinamento dovuto all’utilizzo della plastica nel settore agricolo è possibile. Eureco, società a capitale pubblico che si occupa di ricerca nelle energie alternative, ha presentato, nella sede del CNR, i risultati del progetto “Life”. Sfruttando le comuni bucce di pomodoro, infatti, è possibile dar vita ad una sorta di “vernice” biologica e Continua...

L’Europa investe nella ricerca sull'energia rinnovabile
Diminuire in maniera significativa l’uso di combustibili fossili(petrolio, gas naturale e carbone) in modo che entro il 2010 almeno il 12% del fabbisogno energetico del vecchio continente sia soddisfatto per mezzo di risorse rinnovabili. Per raggiungere questo obiettivo l’UE stanzierà per la ricerca scientifica sulle fonti alternative 440 milioni di Euro, Continua...

Meno inquinamento con 'Ecodigitale'
Una Direttiva Comunitaria del 2002 regolamenta con dovizia di particolari le modalità di smaltimento dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). Il motivo è chiaro: tali oggetti contengono sostanze (piombo, cadmio, mercurio, cromo, etc) in grado di danneggiare gravemente l’ecosistema. Per questo nel luglio 2004 partì “Ecodigitale”, Continua...

Aumenta il consumo di energia rinnovabile
Alcune tra le maggiori compagnie al mondo hanno recentemente annunciato di avere aumentato l’acquisto di energia rinnovabile. L’Istituto Mondiale delle Risorse (WRI) e membri del suo Gruppo di Sviluppo per il Mercato dell’energia verde hanno annunciato l`acquisto e il progetto di 185 nuovi megawatts (MW) di energia rinnovabile, portando l’ammontare totale Continua...

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: