20 mila api per i Kew Gardens

I Royal Botanic Gardens (altrimenti detti Kew Gardens) sono dei giardini con annesse serre che ospitano circa 40mila varietà di piante raccolte a partire dal XVIII secolo; un orto botanico a 10 km da Londra. Considerata la problematica riduzione del numero di api si è ben pensato di dare il via ad una campagna per

di Luca

I Royal Botanic Gardens (altrimenti detti Kew Gardens) sono dei giardini con annesse serre che ospitano circa 40mila varietà di piante raccolte a partire dal XVIII secolo; un orto botanico a 10 km da Londra. Considerata la problematica riduzione del numero di api si è ben pensato di dare il via ad una campagna per incoraggiare comportamenti virtuosi.

L’intento della campagna mediatica è quella di aumentare di 20 mila esemplari il numero di api presenti nel parco e di incoraggiare i privati all’utilizzo di specie che favoriscano la presenza di questi utili imenotteri. Le stime ufficiali parlano di perdite del 10-15%, mentre l’associazione apiaria britannica fornisce come dato una riduzione del 30% tra novembre 2007 e marzo 2008.

Nell’articolo della BCC si parla di una riduzione della popolazione causata dal cambiamento globale e parassiti, mentre i neonicotinoidi non vengono presi in considerazione ma, come abbiamo sentito dalle esperienze dei nostri lettori, sembra che si possa parlare di cause diverse. A differenza delle morti immediate indotte dagli insetticidi, il cambiamento climatico e le parassitosi avrebbero effetti più lenti.

Via | BCC News
Foto | Wikipedia

I Video di Ecoblog

Ultime notizie su Animali

Gli animali e la problematica ecologica: le specie in via di estinzione, le curiosità, la difesa degli animali, le associazioni animaliste.

Tutto su Animali →