L'invenzione salva-ambiente che pulisce dall'olio l'acqua del mare

macchina separa olioMichele Sanseverino è un 56enne barese che ha inventato una macchina che pulisce il mare, e che per farlo, ha investito tutti i risparmi della sua famiglia, aprendo una piccola azienda insieme alla moglie e quattro dipendenti, in nome della sua idea salva-ambiente.

Il macchinario pulisce il mare dalle chiazze d'olio, separando in modo netto l'olio dall'acqua. La soluzione permette così di ridurre l'inquinamento prodotto in mare dalle industrie, dagli scarichi delle navi cisterna e anche di far fronte, eventualmente, a possibili disastri ambientali che comportano notevoli quantità di olii in mare.

L'invenzione è frutto di un'idea e di tecniche fai-da-te, perchè il signor Sanseverino non ha ricevuto alcun fondo per la ricerca, nonostante l'importanza della sua invezione e gli sbocchi salva-ambiente che l'impiego dell'apparecchio separatore potrebbe avere, sia per la pulizia del mare, sia per le applicazioni industriali.

La Fluidotecnica Sanseverino opera a Bari e il macchinario si chiama Oilsep Cc Ecology. Il sistema è nato da una variante apportata a una macchina utilizzata dall'azienda nel settore industriale di macchine filtranti e di manutenzione. Il macchinario, come ha spiegato Sanseverino all'Ansa, riesce a compiere una separazione netta tra l'acqua e tutti i fluidi inquinanti che galleggiano, recuperando l'acqua, e permettendo all'industria un notevole risparmio nel processo di produzione.

La macchina è stata testata dalla Bosch, mentre Sanseverino ha da poco aperto un ufficio in Oman, ampliando la sua rete di contatti con le industrie petrolifere. L'appello si rivolge adesso alle istutizioni regionali e locali della Puglia, affinchè investano e finanzino ricerche circa l'uso di questo separatore che potrebbe pulire il mare dall'olio e far risparmiare acqua alle industrie.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: