L'accusa di Blasi alla Copersalento non si ferma

Nemmeno il secondo avviso per diffamazione inviatogli dall'amministratore delegato di Copersalento fermerà Blasi, sindaco di Melpignano, contro l'industria salentina, il sansificio di Maglie che brucia rifiuti di diverso genere. Copersalento inquina l'aria circostante, come attestato da diverse analisi, molte delle quali ferme al 2003, prima della denuncia di Blasi alla Regione, da cui è conseguita a marzo la chiusura della Copersalento per emissioni di diossina.

  • shares
  • Mail