Ecoturismo in Senegal

Ecoturismo in SenegalViaggiare in modo sostenibile, visitando parchi naturali, scoprendo come vive la gente in Africa è una delle possibilita' offerte dalla ONG CTA volontari per lo sviluppo sostenibile. Scegliere questo tipo di viaggi, invece di uno con una agenzia viaggi standard, significa aiutare concretamente le popolazioni locali che, oltre a svolgere la funzione di custodi della natura in cui abitano, ne diventano anche testimoni e mediatori culturali.

Una delle prossime destinazioni è stata scelta nell'ambito di un progetto di cooperazione decentrata tra i Parchi del Senegal e i Parchi del Lago Maggiore. Cooperazione decentrata significa che i due partner collaborano, non che "il ricco aiuta il povero" a senso unico. I Parchi del Lago Maggiore "esportano" la loro esperienza sul turismo, i Parchi del Senegal offrono in cambio studi sull'avifauna migrante.
Le prossime partenze per il Senegal sono il 10 e il 26 febbraio.

Una delle differenze tra un viaggio solidale ed uno normale è anche nella preparazione del viaggiatore. In questo caso, prima di partire, ai partecipanti è offerto un momento di introduzione agli usi e costumi della gente che si va a visitare, oltre che una panoramica delle cose che si vedranno. Spesso i viaggiatori si ritrovano anche dopo il viaggio, per scambiarsi foto, commenti e, ovviamente, per mantenere vivi i legami di amicizia creatisi.

» Programma del viaggio del CTA

» Informazioni sul Senegal

» Cooperazione decentrata dei Parchi del Lago Maggiore.

» Ecoblog parla di turismo sostenibile a lungo raggio su RaiUtile

  • shares
  • Mail