Doccia con acqua fito-depurata

Il design non conosce limiti di creatività: navigando ho scoperto questa doccia, per ora un concept, che grazie all’uso di piante purificanti come gigli acquatici e giunchi si propone come il sistema per filtrare l’acqua appena usata per lavarsi. Il designer è il giapponese Jun Yasumoto che scrive: Con il principio naturale della fito-depurazione, il


Il design non conosce limiti di creatività: navigando ho scoperto questa doccia, per ora un concept, che grazie all’uso di piante purificanti come gigli acquatici e giunchi si propone come il sistema per filtrare l’acqua appena usata per lavarsi. Il designer è il giapponese Jun Yasumoto che scrive:

Con il principio naturale della fito-depurazione, il bagno diventa un mini-eco-sistema di riciclo e rigenerazione delle acque reflue. L’acqua della doccia è filtrata prima di essere riutilizzata. Durante il suo processo di filtraggio, l’acqua passa attraverso diverse fasi: le canne sono piantati nella sabbia che filtra le particelle più grandi. Le radici dei giunchi contengono batteri vari che rompono queste particelle poi assorbite dalla pianta; accanto ai giunchi vi sono delle canne che hanno la capacità di filtrare i metalli pesanti; i giacinti d’acqua filtrano le particelle restanti; completano il filtraggio i lemnas;

Doccia purificata
Doccia purificata Doccia purificata

Ultime notizie su Acqua

Ci sono sostituti per il petrolio ma non ci sono alternative al'acqua che con l'aria resta una delle risorse fondamentali per la vita sul Pianeta: beviamo in media quattro litri di acqua al giorno , in una forma o nell'altra , ma il cibo che ma [...]

Tutto su Acqua →