Philips progetta la biosfera da cucina

Una biosfera in cucina

Potrebbe esserci un futuro molto vicino in cui non sarà più necessario andare a fare la spesa ma basterà autoprodursi il necessario per il sostentamento. Non si tratta della vecchia proposta di andare a vivere in campagna ma di attrezzare la casa, anzi la cucina con un impianto che consenta la coltivazione di alghe, erbe e l'allevamento di pesci e crostacei. Secondo i designer è necessario che occupi poco spazio ma che sia efficiente al massimo.

Al primo e al secondo livello, quelli più alti ci sono le piante; al terzo livello le alghe;al quarto livello pesci e gamberetti; al quinto livello il compost. L'interazione tra i diversi livelli organizzati a cascata permette di fabbricare il cibo. Delle fibre ottiche catturano e reindirizzano la luce verso le piante durante il giorno, mentre il metano prodotto dai rifiuti organici alimenta la luce notturna. Le alghe creano l'ossigeno per i pesci.

Via | Newslite
Foto | Philips

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: