Gli 8 disastri ambientali più gravi al mondo causati dall'uomo

8 più gravi disastri ambientali

Treehugger ci regala una panoramica disastrosa, sulle catastrofi ambientali causate dall'uomo in tutto il mondo. Ecco la triste classifica sui disastri ambientali peggiori che il mondo abbia vissuto:


  1. Al primo posto ci sono le guerre, che causano morti e distruzione: consumano carburanti, devastano le foreste, contaminano l'acqua e distruggono interi ecosistemi, per non parlare del numero delle vittime che muoiono ogni giorno in questo o quel conflitto.
  2. Al secondo posto c'è Bhopal, il disastro peggiore che l'industria chimica abbia mai causato. Era il dicembre dell'84 e il mondo ancora paga con più di 20.000 morti l'errore umano.
  3. Chernobyl: nemmeno 2 anni dopo Bophal l'esecuzione di un test sul reattore 4 di Chernobyl si trasforma in tragedia. Da Chernobyl all'Irlanda, dopo 30 anni contiamo ancora i casi di cancro causati dalle radiazioni, mentre chilometri e chilometri di terra intorno a Chernobyl saranno sterili e contaminati per sempre.

  4. Ecco l'Italia indisciplinata al 4° posto tra le tragedie ambientali causate dall'uomo con il disastro di Seveso. La legge Europea che porta il nome di questa tragedia non sembra compensare l'esposizione ai veleni di circa 40.000 persone e lo sterminio di 80.000 animali per prevenire la contaminazione.

  5. Il quinto posto lo merita una tragedia del mare, con la petroliera Exxon Valdez incagliata nel golfo dell'Alaska. Circa 38mila i litri di petrolio in mare, quasi 2000 i km di coste inquinati e migliaia gli animali morti.
  6. Love Canal è la tragedia ambientale che si piazza al sesto posto, ma non lasciatevi addolcire dal nome. La tragedia dei terreni vicini alle Cascate del Niagara è dovuta a circa 21.000 tonnellate di rifiuti tossici, seppelliti dalla Hooker Chemical.
  7. Al settimo posto si classifica il Vortice Subtropicale di Spazzatura dell'Oceano Pacifico. L'accumolo di plastica e di rifiuti marini galleggianti è tale che questo ammasso di spazzatura è oggi conosciuto come l'Isola orientale di Spazzatura.


  8. All'ultimo posto, ma non per questo meno grave, c'è la Zona Morta del Mississipi, un'area vasta del Golfo del Messico che segnala il delta del Mississipi come il più inquinato al mondo, più del Gange e del Mekong.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: