Commissione Europea: inizia la ricerca delle capitali più verdi d'Europa per il biennio 2012 - 2013

Dopo la vittoria di Stoccolma e Amburgo quali città più verdi d’Europa, rispettivamente per il 2010 e 2011, la Commissione Europea dà ufficialmente il via alla ricerca, per il biennio successivo, 2012 – 2013, delle nuove candidate. Potranno ambire al prestigioso titolo tutti i centri urbani con non meno di 200.000 abitanti appartenenti ad uno degli Stati membri dell’UE, dei paesi in lizza per l’adesione e quelli dello Spazio Economico Europeo.

La notizia del premio annuale per la città più verde del vecchio continente forse potrebbe sembrare di scarso valore se non venisse intesa anche alla luce dei dibattiti di recente intercorsi tra i vertici politici ed economici europei a proposito dell’importanza del turismo sostenibile e di qualità nell’UE. E’ innegabile, infatti, il peso assunto in questo settore dai criteri di sostenibilità, funzionalità dei trasporti, gestione dei rifiuti – valga per tutti l’esempio di Napoli – qualità dell’aria e dell’acqua: esattamente i criteri alla base della scelta delle città più verdi d’Europa. Del medesimo parere, del resto, è anche il vicepresidente della Commissione Europea, Gunter Verheugen, responsabile per la politica d’impresa e d’industria:

La capacità dell’UE di rispondere alle sfide economiche e ambientali dei prossimi anni dipende anche dalla sua capacità di preservare e rinforzare le proprie risorse attraverso la giusta combinazione di sviluppo sostenibile e innovazione. E’ per questa ragione che nel 2007 la Commissione ha approvato l’agenda per un turismo sostenibile e competitivo.

Nell'attesa che venga conferito il premio alla città più meritevole, i cittadini e l’ambiente possono, forse per una volta e almeno in parte, ringraziare l’economia…

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail