Festa d'autunno: il presidente Napolitano per la tutela ambientale

Anche il presidente della Repubblica Napolitano, ieri, in occasione della Festa d’autunno ha sottolineato l’importanza della tutela ambientale e del ruolo che il mancato rispetto della natura può avere nelle devastazioni che sempre più frequentemente attanagliano il nostro territorio. Fra tutti, impossibile non citare la tragedia di Messina - che negli scorsi giorni ha continuato a mietere vittime se non tra le persone almeno tra gli animali – e l’importanza di combattere l’abusivismo nella lotta alla difesa idrogeologica del territorio soffermandosi sulla facilità con cui, a volte, le stesse autorità rilasciano permessi per la costruzione di abitazioni in aree non esattamente edificabili.

Ma non è tutto, Napolitano si è rivolto, inoltre, all’importanza del turismo sostenibile e delle buone pratiche di comportamento da tenersi in ogni contesto con l’avvallo del CTS ambiente che, per l’occasione, ha consegnato allo stesso Presidente e al Ministro Prestigiacomo la ‘Carta d’identità per i viaggi sostenibili’, realizzata dall’Associazione Italiana Turismo Sostenibile (AITR).

Inoltre, a conclusione di una giornata in cui la più importante carica politica dello stato ha mostrato vivo interesse per le questioni di tutela ambientale in un’ottica sempre più proiettata verso il vertice di Copenaghen, non poteva mancare un atto simbolico e doveroso: l’adozione di Martina , la tartaruga marina Caretta caretta divenuta il simbolo della campagna di adozione che CTS porta avanti
da anni.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail