Cambiamenti climatici: Barroso (con i 27 della Ue) promette 100miliardi di euro ai paesi in via di sviluppo

La Ue fa sapere di avere raggiunto, oggi a Bruxelles, un accordo da portare al summit di Copenaghen: 100miliardi di euro da versare ai paesi in via di sviluppo dal 2013 al 2020. A quanto ammonti, però, la quota di ogni paese non è dato saperlo. Gli accordi per la lotta ai cambiamenti climatici, nelle intenzioni della Ue, dunque, passerebbero anche attraverso gli aiuti ai paesi in via di sviluppo. Ma di fatto, non avendo ancora indicato la quota che dovrebbe versare ogni singolo Stato membro, sorge già un primo problema: su quali basi sarà individuata?

Pertanto sembra solo una strategia economico-politica per non giungere con le mani vuote al tavolo degli accordi, dove saranno presenti anche, tra gli altri, Usa, Cina, Giappone, India, Brasile. L'obiettivo, ha dichiarato Angela Merkel è quello di ammettere che c'è una grossa cifra in gioco ma che la definizione di come vada spesa e da chi vada spesa sarà stabilita solo quando anche gli altri stati giocheranno a carte, pardon, soldi scoperti.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: