Pescatore deteneva illegalmente un esemplare di Caretta - caretta. Arrestato

Nonostante l’esistenza di leggi a tutela degli animali e, in particolare, delle specie protette e a rischio estinzione, la cronaca ci continua a torturare con la stupidità e la cattiveria gratuita tipica di alcuni esseri umani. Nei giorni scorsi, infatti, è stata rinvenuta a casa di un pescatore di Bisceglie, in Puglia, un esemplare di tartaruga Caretta Caretta – specie gravemente a rischio estinzione - disidratata, in pessime condizioni e, ovviamente, detenuta illegalmente.

Catturata da un peschereccio in prossimità della costa, l’animale, un adulto di sesso femminile, era immobilizzato tramite una corda al collo. Fortunatamente, a seguito di una segnalazione, i carabinieri sono riusciti ad intervenire denunciando l’uomo per detenzione e maltrattamenti di specie protetta, e la tartaruga al centro di recupero WWF di Molfetta in attesa delle necessarie cure e della riabilitazione necessaria per la rimessa in libertà dell’esemplare. Il fatto di cronaca, tristemente banale, suggerisce un aspetto essenziale della legalità: la partecipazione attiva di tutti affinché le leggi vengano rispettate.

Foto | Flickr
Via | Quindici Molfetta

  • shares
  • Mail