Roma Vertice Fao: molte promesse e pochi soldi

Da poche ore, è in atto il vertice Fao, assise plenaria anche in streaming sul web, per discutere di fame nel mondo. Jacques Diouf direttore della Fao, è stato vicino al miliardo e 200milioni di persone che ha problemi a reperire cibo, digiunando per un giorno.

Ebbene risultato per questa prima giornata di incontri, in una Roma blindata, ma anche al centro delle proteste di circa 3000 agricoltori con i loro trattori, si sono spese, anzi si stanno spendendo molte belle parole ma pochi fatti. La conclusione è che ci sono promesse a impegnare per i prossimi 3 anni 20 milioni di dollari.

Ha commentato Elisa Bacciotti portavoce di Oxfam e Ucodep:

Il nostro governo non prende ancora abbastanza sul serio la lotta contro la fame. Fino ad oggi, il nostro Paese ha di fatto promesso di diminuire gli aiuti per chi soffre la fame, invece di aumentarli. C’è ancora una possibilità per l’Italia di dimostrare credibilità e coerenza, facendo una scelta politica precisa a partire dalla legge finanziaria in discussione in Parlamento.
  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: