Lamp e Rilamp: la mostra itinerante che insegna a riciclare le lampadine

E’ giunta a Roma – e vi resterà fino al 22 novembre, prima di approdare a Bari e Napoli - la nona tappa della mostra itinerante e polisensoriale Lamp e Rilamp, presso il piazzale del Giardino Zoologico, finalizzata a far conoscere ai cittadini – grandi e piccoli – il corretto comportamento da adottare verso lampade e lampadine fluorescenti a basso consumo che abbiano terminato il proprio ciclo vitale.

Un paio di settimane fa, noi di ecoblog, parlando di raccolta differenziata, avevamo sostenuto l’importanza del conferimento di lampadine ormai scariche all’Isola ecologica o al centro di raccolta più vicino: azione indispensabile per evitare che le sostanze pericolose contenute in esse – tra cui il mercurio – possano defluire nell’ambiente, inquinandolo.

La mostra polisensoriale, in questo caso allestita con l’avvallo del direttore generale della fondazione Bioparco di Roma, Tullio Scotti, si configura in un’ottica di coinvolgimento e sensibilizzazione dei cittadini – in particolare in età scolare - sulla tematica dell’uso sostenibile delle risorse. In questo senso è necessario fare un riferimento a Ecolamp, il principale consorzio per la raccolta e lo smaltimento delle apparecchiature di illuminazione che, dal 2004, ha provveduto a dotare, in comodato d’uso, le isole ecologiche di molti comuni italiani di oltre 6000 contenitori per la raccolta differenziata delle lampadine.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail