Spiagge con la pagella

Balneabilita\\\' delle acqueTutte le acque balneabili europee avranno la loro pagella. I voti saranno relativi alla qualità delle acque che potrà essere scarsa, sufficiente, buona, eccellente. In tutti i luoghi balneabili dovrà essere esposta della segnaletica che indichi la qualità delle acque e tale segnaletica sarà la stessa in tutta Europa.

Ho visto spesso turisti stranieri fare il bagno, nel Lago Maggiore, a pochi passi di distanza dal cartello con su scritto (solo in italiano) "divieto di balneazione". Questa estate nel lago Maggiore c'è stata una "fioritura di cianobatteri", termine tecnico per dire che c'erano delle macchie galleggianti di giallo-brunastre fatte da miliardi di brulicanti batteri potenzialmente tossici. I turisti ci sguazzavano inconsciamente.

Avere un cartello per la qualità delle acque balneabili di mari, fiumi e laghi che sia riconoscibile come quelli stradali aiuterà moltissimo i turisti ad orientarsi nella scelta delle mete delle vacanze e costringerà molti comuni costieri a prendere seri provvedimenti per migliorare la qualità delle acque. Se una zona non è balneabile il cartello dovrà anche dire al pubblico il perchè (siamo spiacenti, ma qui sfociano le nostre fogne, il depuratore non funziona a dovere, le industrie non filtrano gli scarichi...) e offrire indicazioni su dove trovare più informazioni sul problema e sulle sue soluzioni.
Gli Stati membri hanno tempo fino al 2015 per portare tutte le zone balneabili sopra la soglia di sfficienza.

Dal sito dell'Europarlamento:

» Progetto della direttiva testo legale in pdf

» Sintesi della direttiva gestione della qualità delle acque

  • shares
  • Mail