I leader mondiali chiedono scusa per il fallimento a Copenaghen

greenpeace campagna leader copenhagen

Tutti coloro che in questi giorni arriveranno all'aeroporto di Copenaghen per l'incontro mondiale sull'ambiente, troveranno un Obama invecchiato ad accogliere i viaggiatori, un Obama che chiede scusa perchè avrebbe potuto fermare i cambiamenti climatici, ma non lo ha fatto.

Assieme a Obama, ci sono tutti i leader del mondo che chiedono scusa per quello che a Copenaghen avrebbero potuto fare, ma non hanno fatto: Angela Merkel, Zapatero, Lula, Sarkozy, Gordon Brown, Tusk e Harper.

E' la nuova campagna provocatoria di Greenpeace, parte dell'iniziativa Tckctkctc, che raffigura i leader mondiali nel 2020, quando sarà troppo tardi per fermare gli effetti catastrofici dei cambiamenti climatici e non potranno far altro che scusarsi. L'invito all'azione di Greenpeace è chiaro Act now - Change the future.


greenpeace campagna leader copenhagen greenpeace campagna leader copenhagen greenpeace campagna leader copenhagen greenpeace campagna leader copenhagen greenpeace campagna leader copenhagen

via | weblog.greenpeace

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: