Genova, boom di vendite per la carne a Km zero

I pacchi di carne a Km zero Che siate d'accordo o no con l'acquisto di prodotti alimentari a Km zero, sappiate che a Genova, a pochi giorni dal Natale è esploso l'acquisto di carni a Km zero. Il "Pacco Carne" è una idea del Centro allevamento zootecnico Vallestura e si prenota on line su www.lacarnedigenova.com gestito dall'Associazione provinciale degli allevatori di Genova.

Spiega Marco Parodi presidente dell'associazione provinciale degli allevatori di Genova:

Significa che la carne delle nostre valli è apprezzata e, soprattutto, che la nostra iniziativa funziona. I numeri lo dimostrano. In tre anni le bestie macellate sono passate da 150 a 350. I clienti sono aumentati, sempre più attratti dalla qualità della carne, dalla convenienza dei prezzi e dalla possibilità di passare direttamente dal produttore al consumatore, in un discorso di filiera diretta.

I "Pacchi di carne" sono di due tipi, uno da 5Kg e uno da 10 Kg e provengono da bestie macellate tra i 16 e i 18 mesi e in base agli stalli e alle prenotazioni la carne è confezionata in pacchi che contengono diversi tagli tra cui bistecche, arrosto, bollito, spezzatino al costo di 11 euro al chilo. Dal sito è possibile scegliere i tagli preferiti e prenotare nel giorno di macellazione.

Ricordo che su ecoblog, per coloro che preferiscono non usare la carne per nutrirsi, abbiamo pubblicato le ricette di MeatOut per un Natale vegetariano.

Via | Il Secolo XIX
Foto | La Carne di Genova

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: