Tre consigli per rendere il Capodanno più ecologico

capodanno ecologicoDopo aver scambiato i regali, fatto visita ad amici e parenti per gli auguri, aver presenziato cene e pranzi meglio se vegetariani, ora è giunto il momento di pensare al Capodanno, per salutare il 2009. Per celebrare la notte di San Silvestro e trasformarla in un Capodanno ecologico, o almeno meno impattante, ognuno può dare il suo contributo, modificando appena le proprie abitudini.

In qualsiasi luogo ci si debba recare per incontrare amici e parenti, meglio andarci in bici, oppure farlo tutti insieme con i mezzi pubblici o con il minor numero di macchine se proprio non vi è altra soluzione.

All'ora degli stuzzichini da aperitivo si possono sostituire i salatini con le carote, le patatine con il finocchio fresco, le arachidi con le olive. Al posto dei soliti zampone e cotechino, si può preparare o consigliare un menù vegetariano, prendendo spunto dalla ricette di MeatOut. Per i cocktail, scegliete prodotti locali o mix biologici.

Dopo la mezzanotte, quando le bottiglie di spumante saranno state stappate, ricordate di smaltire il vetro negli appositi contenitori. Se avete altri consigli per rendere più ecologica l'ultima notte del 2009, non esistate a condividerli su Ecoblog e, intanto, buon 2010!

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: