Pannelli fotovoltaici sotterranei, per ora solo un concept

Ho letto su Il Giornale la presentazione dei pannelli fotovoltaicisotterranei. Ho approfondito la notizia e ho scoperto che si tratta di un concept, cioè di un progetto denominato Subsolar, per ora vivo solo nelle simulazioni della Earth Sure, la società presieduta da Raymond Saluccio alla ricerca di finanziamenti per iniziare a ideare un prototipo.

A un progetto analogo lavora anche Zhong Wang docente presso il Georgia Tech cioè il Dipartimento di tecnologie della Georgia University Per ora però non sembra vi sia una buona resa se come riferisce Discovery News sono necessarie 10mila fibre ottiche per alimentare una lampadina da 10 watt. Per ora riescono a convertire il 3,3% della luce in energia elettrica contro il 30% dei pannelli fotovoltaici tradizionali. Secondo Zhong Wang con questo sistema, si potrà arrivare al massimo a una resa dell'8%.

L'idea di togliere i pannelli fotovoltaici dai tetti è il perno anche del concept Subsolar di Saluccio che propone di rinunciare alle fibre ottiche e di progettare un sistema sotterraneo per rifornire ospedali o uffici di energia elettrica 24h su 24h.

Ha dichiarato Saluccio:

Non abbiamo bisogno di mettere le fibre ottiche sul tetto. Siamo in grado di mettere la nostra fibra ottica sotto un prato, su un albero o anche al chiuso. La luce viaggerebbe sottoterra e si potrebbero usare materiali meno costosi poiché i pannelli sarebbero protetti.
  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: