CAMPANIA: L’ABI CONTRO LA RACCOLTA DIFFERENZIATA