Patrizio Roversi: “Il turista non è più un viaggiatore, però può provare a esserlo”