A Baghdad temperature sopra i 50° C

Se le temperature delle ultime settimane hanno fatto sbuffare la maggior parte degli italiani, le notizie che arrivano da Baghdad rappresentano una consolazione visto che sono stati raggiunti e superati i 50° C, tanto che negli scorsi giorni il Governo ha dichiarato quattro giorni di vacanza “speciale” a causa del grande caldo.

I termometri sono arrivati fino a 124° F ovverosia 51,1° C, una temperatura non molto lontana dal primato di 56,7° C misurato il 10 luglio 1913 a Greeland Ranch, nella Death Valley che resta il primato ufficiale per l’OMM, anche se va detto che nel 2005 il satellite NASA Aqua ha misurato una temperatura di 70,7° nel deserto iraniano di Lut.

A stupire non è tanto la punta di 51° C, quanto la costanza con la quale le temperature massime hanno superato i 48° negli ultimi giorni e nelle previsioni per i giorni che verranno. Le minime sono stabilmente superiori ai 33° C, come dire che nemmeno di notte ci si si può attendere una tregua al caldo record che attraversa l’Iraq.

Nonostante la canicola le strade sono affollate, vengono improvvisati vaporizzatori di acqua, si utilizzano vecchi ventilatori e i venditori di frutta fanno affari, con i banchetti che vengono letteralmente presi d’assalto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail