Honda e Hitachi: 40 milioni per la moto elettrica del futuro

honda-rc-e-concept-1.jpg

Una joint venture da 40 milioni di euro per sviluppare, produrre e commercializzare motori di nuova generazione per veicoli elettrici: è il progetto nato dall'accordo tutto giapponese tra Honda e Hitachi, che i primi del mese di febbraio hanno siglato un memorandum di intesa - comprendente un investimento "iniziale" di circa 40 milioni di euro - che verranno stanziati per il 51% dalla Hitachi e il restante 49% dalla Honda.

L'obiettivo è lavorare sulla progettazione e la realizzazione di motori elettrici, quindi a emissioni zero, che possano essere immessi sul mercato (sia proprio che in partnership con altre aziende): come scrivono i nostri colleghi di Motoblog infatti entro marzo le due aziende sigleranno l'accordo vero e proprio in modo da poter essere già operativi entro luglio. La nuova joint venture aprirà avrà impianti di produzione e uffici di vendita in Cina, negli Stati Uniti e in Giappone, così da poter attingere da tre mercati molto diversi tra loro per migliorare la tecnologia, ridurre i costi e offrire veicoli elettrici più competitivi.

Nel 2011 Honda ha presentato il suo primo concept motociclistico elettrico, la Honda RC-E, mentre Hitachi è dal 1999 che produce e vende i suoi motori elettrici: esperienze che, sommate assieme, daranno certamente molto filo da torcere ai competitor in tutto il mondo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 29 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO