E-Bike, arriva la Pineapple Bike: più che una bici elettrica un Califfone

La "Pineapple" in inglese è l'ananas ma la Pineapple Bike non è un'ananas: si tratta di una e-Bike dalla linea molto simile a quella del compianto Califfone, "elegante e conveniente" che promette di essere "il vostro sogno di bici elettrica".

I produttori, californiani, hanno lanciato una campagna di crowdfunding su Indiegogo, che fungerà da pre-ordine (costa 500 dollari): le consegne partiranno da luglio di quest'anno. Pineapple Bike promette di rivoluzionare il mondo delle e-Bike (e questo non è una gran novità, TUTTI promettono rivoluzioni che poi fanno sempre fatica a partire: si chiama libero mercato baby) sia relativamente al prezzo (il prezzo di listino sarà 950 dollari americani) che sotto il profilo tecnico della e-Bike. Somiglia in tutto e per tutto ad un ciclomotore, se non ci fossero i pedali l'inganno sarebbe perfetto: da una batteria agli ioni di litio della Panasonic da 26V eroga 250W di potenza e raggiunge la velocità massima di 27km/h (e un'autonomia di circa 30km, molto bassa a dire la verità) e se dovessimo basarci su questi dati potremmo tranquillamente affermare che anche se il prezzo è decisamente interessante le prestazioni sono superate da tutte le e-Bike in commercio.

Vero, ma la Pineapple bike ha qualcosa in più, e non è poco, rispetto agli altri: la capacità di carico infatti arriva fino a 300kg di peso (lei ne pesa circa 22), il che fa della Pineapple bike un mezzo lento e per brevi tragitti ma adatto a trasportare pesi considerevoli. Le gomme sono da 4.25' e garantiscono una presa notevole sul suolo, aiutando anche la distribuzione del carico.

I freni sono a disco per garantire un'efficienza di frenata notevole, il display è LCD ed è in grado di fornire in tempo reale statistiche diverse e prestazioni della e-Bike, si ricarica in poco tempo (3 ore circa) ma certamente non è una e-Bike adatta a spostamenti medi-lunghi, anche perché la scarsa durata della ricarica inficia inevitabilmente la pedalata (22kg di e-Bike non sono pochi se bisogna pedalare). L'essenzialità del mezzo (senza luci e in generale senza grandi "fronzoli" di design) rende Pineapple Bike interessante sopratutto sotto il profilo del prezzo che, ripetiamo, è molto basso. Come basse, purtroppo, sembrano essere le prestazioni (capacità di carico a parte).

001.jpg

  • shares
  • +1
  • Mail