Streetscooter Work: le poste tedesche diventano un costruttore

Streetscooter Work è il furgone elettrico prodotto e usato da Deutsche Post DHL che sarà venduto anche a terzi.

Streetscooter Work

Si chiama Streetscooter Work ed è il furgone elettrico prodotto dalle poste tedesche per le poste tedesche. Sì, perché Deutsche Post DHL diventa un costruttore 'in proprio' dei veicoli da consegna e punta ad essere leader di mercato nella mobilità elettrica. Il colosso tedesco della logistica presto si appresta quindi a mandare in pensione il furgone Volkswagen Caddy.

Il nuovo veicolo Streetscooter Work misura 4 metri e 70 di lunghezza e presenta una cassonatura chiusa posteriore con un volume di 4,3 m3 ma c’è anche una versione L (con un volume di circa 8m3) e una XL (20 m3) che dovrebbe arrivare nel 2018. Il motore elettrico ha una potenza di 38 kW (51 cavalli) e può raggiungere una velocità massima autolimitata di 120 km/h. Grazie alla batteria da 20,4 kWh garantisce un'autonomia dichiarata di 80 km. I tempi di ricarica variano dalle 4,5 alle 7 ore a seconda del tipo di stazione di ricarica utilizzata.

Attualmente le Poste Tedesche utilizza già una flotta di 2.500 Streetscooter Work (più altri 100 in Olanda), che sarà raddoppiata entro la fine dell'anno. Deutsche Post DHL nel 2014 ha rilevato la startup StreetScooter, nata del 2010 come un progetto di ricerca collegato alla RWTH Aachen, università della Germania occidentale. Ora con questo progetto questo progetto l’azienda punta ad aprire una seconda fabbrica per produrre 20.000 veicoli elettrici all’anno: obiettivo vendere ad altre aziende di logistica.

Poche settimane fa, Deutsche Post DHL ha annunciato il piano di azzerare le emissioni entro il 2050. A Reuters, il membro del board Juergen Gerdes ha confermato che sul lungo periodo l’azienda punta a raggiungere una produzione di 100mila furgoni elettrici all'anno in 10 stabilimenti nel Paese. La vendita dovrebbe iniziare nel secondo semestre del 2017. Il prezzo parte da 32mila euro per il modello base e a richiesta viene anche l'infrastruttura di ricarica appropriata.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO