Volvo: 50% di auto elettriche entro il 2025

Il futuro del brand di auto di lusso è sempre più elettrico e metà delle vendite saranno a emissioni zero, l'annuncio da Pechino.



Il brand di lusso Volvo Cars si concentrerà sulle auto elettriche, con un obbiettivo dichiarato di realizzare il 50% del fatturato dalla vendita di auto a emissioni zero entro il 2025. L'annuncio è stato dato al Salone di Pechino, ormai il salone di casa del marchio da tempo in mano della cinese Geely.

Altro annuncio importante: tutti i modelli Volvo, a partire dal 2019, avranno una versione mild hybrid, ibrida plug-in o elettrica. Questa strategia è stata pensata espressamente per essere pronti a conquistare il mercato cinese, sempre più assetato di auto a basso impatto ambientale.

Il governo cinese, infatti, ha l'obbiettivo di portare le vendite di veicoli a minor impatto ambientale fino a oltre il 20% delle vendite annue di automobili entro il 2025. Ciò vuol dire che oltre sette milioni di veicoli l'anno venduti in Cina saranno elettrificati.


"Lo scorso anno ci siamo impegnati per l'elettrificazione in vista di una transizione verso un'era in cui il motore endotermico sarà superato" ha dichiarato Håkan Samuelsson, Presidente e CEO di Volvo Cars. "Oggi rafforziamo e superiamo l’impegno già dichiarato proprio nel mercato mondiale più importante per le vetture elettrificate. Il futuro elettrico della Cina è anche il futuro elettrico di Volvo Cars".

Anche per questo al Salone di Pechino, in anteprima mondiale, è stata presentata la versione T5 Twin Engine ibrida Plug-In del SUV compatto Volvo XC40. E' già pronta per il debutto su strada, ma ancora non è stato comunicato quando arriverà nelle concessionarie.


Già oggi Volvo produce in Cina i modelli S90 e S90L T8 Twin Engine e a giorni inizierà a produrre la XC60 T8 Twin Engine. Quindi tutti e tre gli stabilimenti cinesi di Volvo (Luqiao, Chengdu e Daqing) produrranno almeno un modello plug-in o 100% elettrico a batteria.

La Cina è al momento il mercato singolo più importante per Volvo, con una crescita nelle vendite del 23,3% nel primo trimestre 2018. Un risultato che ha contribuito alla crescita globale delle vendite pari al 14%. Il numero di vetture Volvo vendute in Cina l'anno scorso ha superato le 100.000 unità.

E' evidente, quindi, che né Volvo né gli altri grandi marchi dell'automotive possono ignorare il mercato cinese. E se la Cina chiede auto elettriche, tutti produrranno auto elettriche.

  • shares
  • +1
  • Mail